Come semplificare le app reattive con i nuovi containers layout

Microsoft è entusiasta di annunciare la preview dei controlli del layout del container orizzontale e verticale. Questi aiuteranno automaticamente il riflusso e il ridimensionamento dei controlli al loro interno per consentire un layout facile e non reattivo alle espressioni nelle applicazioni canvas. Sono disponibili nelle esperienze di creazione della linea principale e di Teams.

Per iniziare seleziona “Inserisci” nella barra laterale, sotto la categoria Layout inserisci i controlli nella canvas. Anche il controllo del contenitore con posizionamento manuale è in preview. Per consentire alla tua app di essere reattiva, vai su File> Impostazioni> Dimensioni e orientamento dello schermo e disattiva l’impostazione Adatta in scala. Le precedenti espressioni reattive continueranno a svolgere un ruolo complementare nella creazione di app reattive. Per maggiori dettagli, fai riferimento alla documentazione sulle app reattive .

Microsoft ha anche introdotto tre nuovi modelli di schermo predefiniti con questi contenitori reattivi, tra cui intestazione, piè di pagina, layout del contenuto principale, schermo diviso e layout della barra laterale.

Inoltre, una nuova funzionalità dell’anteprima di creazione ora consente di utilizzare “Dimensioni finestra” per ridimensionare l’app prima della pubblicazione per visualizzare il comportamento di ridimensionamento.


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: https://tinyurl.com/yykwm256

Annunciate le app Project e Roadmap per Microsoft Teams

Microsoft è felice di annunciare il rilascio delle app Project e Roadmap in Microsoft Teams. La connessione diretta a Project dall’interno di Teams è stata una delle principali richieste degli utenti e queste app semplificheranno la gestione, il monitoraggio e la collaborazione su tutti i progetti di un team da un’unica posizione. Ciò porta contenuti e conversazioni fianco a fianco in un’unica esperienza integrata.

I membri del team possono creare nuovi progetti o roadmap, o aprire quelli esistenti, in Microsoft Teams e mantenere le comunicazioni nel contesto del lavoro e della collaborazione all’interno di Office 365. Le app Project e Roadmap possono essere aggiunte come schede in qualsiasi canale selezionando il “+” nella parte superiore di un canale. Chiunque abbia accesso a quel canale può anche accedere a quella scheda.

Microsoft Teams  e Microsoft Project

Per rimanere al passo con i requisiti in continua evoluzione dei nostri lavori, abbiamo bisogno di strumenti che siano semplici ma abbastanza robusti da supportare qualsiasi requisito, abbastanza flessibili da supportare qualsiasi tipo di progetto e, soprattutto, abbastanza facili da collaborare con chiunque, non importa dove sono o quale dispositivo stanno utilizzando.

L’app Project in Teams ti aiuta ad affrontare qualsiasi cosa, da piccoli progetti a grandi iniziative ed è progettata per qualsiasi ruolo, livello di abilità o tipo di progetto. Puoi fare quasi tutto ciò che si può fare in Project per il web, come il motore di programmazione automatica per impostare l’impegno, la durata e le risorse dall’interno di Teams.

Microsoft Teams e Roadmap

Se il tuo gruppo gestisce più progetti contemporaneamente e necessita di visibilità su tutto il lavoro svolto, Roadmap fornisce un modo visivo e interattivo per collegare questi progetti e mostrare il loro stato in modo trasparente in tutta l’organizzazione.

L’app Roadmap – Project vi darà una visione d’insieme interfunzionale del lavoro più importante per voi. È possibile creare una vista temporale consolidata dei progetti di Microsoft Project e Azure Boards e pianificare iniziative più grandi in tutti i progetti – con date e tappe fondamentali – in modo che tutto il lavoro sia visibile.

Nota: tutti gli utenti di Office 365 saranno in grado di visualizzare Projects/Roadmaps condivisi all’interno di Teams in modalità di sola lettura. Gli utenti con licenze Project per il Web per creare e modificare Projects/Roadmaps potranno fare lo stesso anche da Teams. Scopri di più sull’accesso in visualizzazione utente di  Office 365  qui  e sulle licenze di Project per il Web qui.

Se vuoi saperne di più, vedi Usare Project o Roadmap in Microsoft Teams . Prossimamente, le notifiche in Teams verranno aggiunte in modo che gli utenti possano vedere cosa è importante per loro all’interno di Project e Roadmap nel feed delle attività del proprio team.

Domande frequenti:

D: Che tipo di progetti posso aggiungere tramite l’app Project in Teams?

R: L’app Project si integra con Project per il Web e quindi consente di aggiungere progetti creati utilizzando Project per il Web come scheda. Non supporta progetti creati su PWA (Project Web App) o client di progetto (file MPP).

D: Quali progetti vengono visualizzati nell’elenco esistente dell’app Project?

R: Quando aggiungi Project alla scheda Canale di un team, puoi trovare tutti i Project nell’elenco esistente che sono condivisi con il team (ovvero il gruppo Office 365 sottostante).


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: https://tinyurl.com/y5xujceo

Mobile offline per Power Apps

Come parte della versione 2020 Wave 2, Microsoft ha reso disponibili, agli utenti di Power Apps, funzionalità offline per le app basate su modello. I creatori e gli amministratori possono ora configurare le app in modo che siano disponibili offline sul dispositivo di un utente e che questo possa continuare a completare le sue attività sulla cache locale del telefono anche con connettività di rete intermittente o assente. Quando la rete viene ristabilita, le modifiche vengono sincronizzate senza problemi nel cloud. Le funzionalità e i miglioramenti seguenti sono disponibili sulla Power Platform e sono quindi applicabili sia agli utenti di Power Apps che alle app Dynamics 365.

Allora, come inizia un maker?

Bisogna eseguire questi quattro passaggi principali:

1. Abilitare per l’offline le entità utilizzate dalla tua app. La maggior parte delle entità standard sono già configurate per l’offline, ma ti consigliamo di assicurarti che tutte le entità personalizzate siano abilitate per la sincronizzazione offline mobile. Puoi farlo nelle impostazioni della tua app su make.powerapps.com.

2. Nell’interfaccia di amministrazione della Power Platform, creare un profilo mobile offline che determini esattamente quali dati sono archiviati sul dispositivo mobile di un utente.

3. Aggiungere al profilo gli utenti che possono accedere all’app offline.

4. Abilitare l’app basata su modello per “mobile offline” e assegnare il profilo alla propria app.

Le istruzioni dettagliate passo passo sono disponibili qui.

Sono stati apportati diversi miglioramenti sia all’esperienza di configurazione che all’infrastruttura di sincronizzazione con le funzionalità offline mobili disponibili in Dynamics 365. Questi miglioramenti verranno implementati in tutte le aree a novembre.

La configurazione è semplificata per produttori e amministratori all’interno del Power Platform Admin Center con creazione e manutenzione intuitive di profili offline. I filtri su quali dati devono essere sincronizzati con i dispositivi degli utenti possono ora essere eseguiti tramite espressioni.

Anche le capacità di sincronizzazione sono state migliorate per offrire un’esperienza complessiva più veloce e migliore per gli utenti sui loro telefoni cellulari:

  • Gli intervalli di sincronizzazione possono essere impostati a una frequenza di 5 minuti per garantire che gli utenti lavorino con gli ultimi aggiornamenti da CDS;
  • Gli intervalli di sincronizzazione possono essere regolati per entità in modo che i produttori e gli amministratori abbiano la flessibilità di aumentare gli intervalli di sincronizzazione per le entità che vengono aggiornate raramente. Ciò si traduce in sincronizzazioni complessive più veloci per gli utenti.

Maggiori dettagli sulle esperienze degli utenti finali sono disponibili qui.

Microsoft sta lavorando per portare innovazione continua sia per i produttori (possibilità di aggiungere più utenti al profilo offline, configurazione del profilo offline in make.powerapps.com) sia per gli utenti (prime app offline in modo che gli utenti lavorino sempre dalla cache locale con sincronizzazioni in background per completare rapidamente le attività indipendentemente dalla connettività di rete, pulsante “sincronizza ora” su richiesta).

Rimanete sintonizzati!


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: https://tinyurl.com/y5hsfyuo

Come usare l’add-in di Teams Meeting per Outlook

Un componente aggiuntivo piuttosto utile

Il componente aggiuntivo Teams Meeting per Outlook viene installato automaticamente all’avvio di Outlook se:

  • L’account utente dispone della licenza per usare Teams nello stesso tenant di Office 365.
  • Outlook è configurato per utilizzare la modern authentication. Exchange Online abilita la modern authentication come impostazione predefinita per i tenant di Office 365. Potrebbe essere disattivato (ma non dovrebbe esserlo) per i tenant creati prima del 1° agosto 2017.
  • Il criterio di riunione di Teams assegnato all’account consente all’utente di creare riunioni personali. Tutte le riunioni create tramite Outlook sono personali (anziché riunioni di canale, riunioni Meet Now o eventi live). Il criterio di riunione di Teams per l’account deve anche consentire a Outlook di caricare il componente aggiuntivo Riunione di Teams.

Se un account soddisfa questi criteri e il desktop di Outlook non carica automaticamente il componente aggiuntivo, la solita soluzione è disconnettersi da Teams e Outlook, quindi riavviare Teams e connettersi al tenant principale. Infine, riavviare Outlook. Il componente aggiuntivo dovrebbe ora rilevare la configurazione corretta di Teams e caricarsi correttamente.

Il componente aggiuntivo è disponibile per Outlook desktop (Windows e Mac), OWA e Outlook Mobile. Come un precedente componente aggiuntivo per Skype for Business Online, la sua funzione è quella di consentire agli utenti di creare riunioni online senza dover usare l’app calendario nel client Teams. Quando Outlook crea una riunione di Teams, il componente aggiuntivo crea il thread di Teams per la riunione e popola le proprietà della riunione per identificarla come evento online, incluso l’URL di connessione necessario ai partecipanti per partecipare alla riunione.

OWA e Outlook Mobile possono essere configurati per creare riunioni online come impostazione predefinita, ma gli utenti di Outlook desktop devono contrassegnare esplicitamente una riunione come evento di Teams.

Aggiornamento delle opzioni Meeting

Fino a poco tempo, il componente aggiuntivo Teams Meeting è stato utilizzato solo per creare nuovi eventi online. L’ultima versione di Outlook nel Current Channel (anteprima) supporta la possibilità di modificare le impostazioni di un evento dopo che è stato pianificato (Figura 1).

Figura 1: Opzione Teams meeting nel Teams Meetings add-in

Per impostare le opzioni della riunione, seleziona una riunione di Teams dal calendario e aprila. Dovresti vedere “Meetings Options” nella barra dei menu (l’icona potrebbe differire da quella mostrata nella Figura 1). Outlook apre la finestra di dialogo per aggiornare le impostazioni come chi può ignorare la sala d’attesa e partecipare a una riunione senza essere esplicitamente autorizzato o se i partecipanti possono riattivare l’audio durante una chiamata. La stessa pagina Web viene utilizzata quando le opzioni della riunione vengono impostate dall’app del calendario di Teams.

Figura 2: impostazione delle opzioni per Teams meeting

Dietro le quinte, Outlook utilizza un URL come quello mostrato di seguito per aprire la pagina delle opzioni della riunione:

“https://teams.microsoft.com/meetingOptions?language=en-us&tenantId=b762313f-14fc-43a2-9a7a-d2e27f4f3478&organizerId=efe4cd58-1bb8-4899-94de-795f656b4a18&threadId=19_meeting_NTQwZjY3ZjItNGQ4ZC00NWU5LTk2ODYtMDA5YWQ1N2FhMjJm@thread.v2&messageId=0&correlationId=webclient:6c86e496-88ac-4088-b430-575895275a09”

L’URL include:

  • Lingua di visualizzazione (en-us= inglese americano).
  • GUID per identificare il tenant di Office 365 (tenant).
  • GUID per identificare l’account Azure AD dell’organizzatore della riunione (organizerid).
  • Identificatore del thread per l’evento online.

L’URL della riunione è tra le proprietà archiviate da Outlook per l’evento del calendario.

Un cambiamento logico

Anche se Teams è l’app di Office 365 su cui Microsoft si concentra di più oggi, molte persone preferiscono utilizzare Outlook come fulcro per il lavoro (e l’attività personale). E sebbene possano usare Teams per riunioni online, non ha senso interrompere il loro flusso di lavoro e costringerli ad aprire l’app del calendario Teams solo per aggiornare un’impostazione della riunione.


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: https://office365itpros.com/2020/10/30/teams-meeting-addin-outlook/amp/

Microsoft Teams display finalmente disponibile!

Reinventa la tua giornata lavorativa con i display di Microsoft Teams: una nuova categoria di soluzioni per dispositivi Teams che combinano produttività, collaborazione e intelligenza artificiale in un’unica esperienza. Il display di Teams è il primo dispositivo touchscreen all-in-one dedicato a dare vita all’esperienza di questa piattaforma per la videoconferenza. Canalizzando avvisi, programmi, chiamate e riunioni in un unico dispositivo puoi liberare il tuo PC e spazio mentale per l’attività da svolgere e ridurre al minimo le distrazioni. La cosa più eccitante è che i display sono alimentati da Cortana, trasformando quello che sarebbe un normale videotelefono in un potente assistente personale.

1. Teams a portata di mano

In quanto dispositivo dedicato solo a Teams, i display riuniscono tutto ciò di cui hai bisogno per stare al ritmo con il tuo lavoro: chat, riunioni, chiamate, calendario e file sono accessibili istantaneamente, liberando il tuo PC per altre attività. Partecipa a chiamate e riunioni di alta qualità con i tuoi colleghi grazie ai microfoni, alle videocamere e agli altoparlanti integrati leader del settore.

I dispositivi dedicati a Teams come auricolari Bluetooth (a sinistra) e display (al centro) creano un’esperienza di chiamata e riunione più affidabile.

2. Tutto quello che c’è da sapere, a colpo d’occhio

La schermata iniziale personalizzabile del display mostra gli avvisi importanti di Teams, i punti salienti della pianificazione e le scorciatoie per le app di comunicazione chiave come chiamate e messaggi vocali dei contatti.

Dai un’occhiata al tuo display per rimanere aggiornato senza perdere nulla. Personalizza le notifiche per far emergere ciò che è importante per te e ridurre i ping e le distrazioni dal tuo dispositivo di lavoro principale o cellulare. Cambia lo sfondo da una varietà di diverse opzioni preimpostate, con la possibilità di aggiungerne presto uno personalizzato.

I display di Microsoft Teams possono essere personalizzati per includere sfondi ed evidenziare attività e notifiche importanti.

3. Usa la potenza di Cortana per avere le mani libere

Usa i comandi vocali per sfruttare Cortana nelle tue attività quotidiane. Puoi fare richieste come:

“Cosa c’è sul mio calendario oggi?”

“Condividi questo documento con Megan”

“Partecipa alla mia prossima riunione”

“Aggiungi Joe a questa riunione”

“Presenta il documento della revisione trimestrale”

4. Meglio insieme al tuo PC

I display di Microsoft Teams si integrano perfettamente con il tuo PC per offrirti un’esperienza complementare che consente un’interazione tra dispositivi senza interruzioni. Puoi facilmente bloccare e sbloccare entrambi i dispositivi dal tuo PC connesso, aprire file o messaggi su uno con l’opzione di rispondere sull’altro. Puoi persino dividere i contenuti e i partecipanti alle riunioni su due schermi, in modo da poter utilizzare le informazioni mantenendo il contatto con i tuoi collaboratori.

L’utilizzo dei display di Microsoft Teams consente un’esperienza di riunione distribuita su tutti i dispositivi.

5. Privacy, sicurezza e conformità aziendali

I display di Microsoft Teams garantiscono la privacy dell’utente e soddisfano la sicurezza e la conformità di livello aziendale in diversi modi:

  • Con l’otturatore della fotocamera e l’interruttore di disattivazione del microfono, gli utenti possono essere certi che le conversazioni e i video rimarranno privati.
  • Gli amministratori IT possono gestire, aggiornare e monitorare in modo sicuro i display di Microsoft Teams tramite il portale di amministrazione di Teams.
  • Gli utenti accederanno in modo sicuro con le proprie credenziali aziendali di Azure Active Directory.
  • Le esperienze di assistenza vocale vengono fornite utilizzando i servizi di livello aziendale Cortana che soddisfano gli impegni di privacy, sicurezza e conformità di Microsoft 365.

Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: https://tinyurl.com/yy4h45vq