Nuova offerta Microsoft 365 per le aziende di piccole e medie dimensioni: cambiano i nomi delle sottoscrizioni di Office 365

Nuova offerta Microsoft 365 per le aziende di piccole e medie dimensioni: cambiano i nomi delle sottoscrizioni di Office 365

Microsoft, da sempre, ci ha abituato alle novità.
Non possiamo rilassarci un attimo che cambiano i nomi delle sottoscrizioni, ne escono di nuove o cambiano i componenti all’interno dei piani di licensing.
Notizia fresca di due giorni fa: Microsoft ha annunciato le Microsoft 365 Personal and Family Subscriptions: si tratta delle prime sottoscrizioni consumer di Microsoft 365.
Inoltre, ci sono degli importanti cambiamenti alle sottoscrizioni Office 365 per small e medium business e ad Office 365 ProPlus: d’ora in avanti, tutti questi prodotti si troveranno sotto il brand Microsoft 365.

Si tratta di un’evoluzione naturale.
Microsoft 365 nasce nel 2017 quale bundle di licensing per clienti di tipo enterprise, composto da Windows, Office ed Enterprise Mobility and Security (EMS). Da quella volta, “ne è passata di acqua sotto i ponti”.
Oggi, viene definita la “the world’s productivity cloud” e rappresenta la visione di Microsoft per quanto riguarda gli strumenti di produttività presenti e futuri: un insieme integrato di app e servizi che mette assieme Intelligenza Artificiale ed altre innovazioni all’avanguardia che lavorano per voi.
E per le PMI , ciò comprende nuove funzionalità in Microsoft Teams che vi aiutano ad ospitare ricchi meeting ed eventi online; features di cloud file storage e sharing che vi permettono di lavorare e collaborare con i vostri colleghi ovunque vi troviate oltre a soluzioni di sicurezza ed identità che salvaguardano il vostro business.

Nuovi nomi
I nuovi nomi dei prodotti entreranno in vigore a partire dal 21 Aprile 2020.
Si tratta di una modifica relativa alla sola nomenclatura: al momento, non vi saranno cambiamenti nel pricing o nelle funzionalità.

– Office 365 Business Essentials diventerà Microsoft 365 Business Basic
– Office 365 Business Premium diventerà Microsoft 365 Business Standard
– Microsoft 365 Business diventerà Microsoft 365 Business Premium
– Office 365 Business e Office 365 ProPlus diventeranno entrambi Microsoft 365 Apps. Ove necessario, verranno utilizzate le etichette “for business” e “for enterprise” per distinguerli.

Le modifiche alla nomenclatura dei prodotti avverranno automaticamente.

Questi cambiamenti rappresentano l’ambizione e l’obiettivo di Microsoft di continuare a portare innovazione all’interno di Microsoft 365: piano di licensing che va ben oltre a quanto i clienti confondono con Office.
L’Office che amate e conoscete c’è e ci sarà ma ci sono nuove app e servizi che sono stati aggiunti alle sottoscrizioni negli ultimi anni ed altre novità sono in arrivo nei prossimi mesi.

Frequently asked questions
Q. Per quali piani di Office 365 NON sono previste modifiche di nome?
A. Office 365 for Enterprise
– Office 365 E1
– Office 365 E3
– Office 365 E5

Office 365 for Firstline Workers
– Office 365 F1

Office 365 for Education
– Office 365 A1
– Office 365 A3
– Office 365 A5

Office 365 for Government
– Office 365 G1
– Office 365 G3
– Office 365 G5

Q. Perchè Microsoft ha apportato queste modifiche?
A. Per prima cosa, desidera che i prodotti riflettano lo spettro di funzionalità e benefici propri della sottoscrizione.
Microsoft 365 è un set integrato di app e servizi che mette IA ed innovazione al vostro servizio.
Seconda cosa: vuole semplificare. Il nuovo approccio alla nomenclatura dei prodotti è pensato per aiutarvi a trovare velocemente il piano di cui avete bisogno e tornare al vostro business.

Q. Come si posiziona il pacchetto Office all’interno di Microsoft 365? Sarò ancora in grado di utilizzare Word, Excel e PowerPoint?
A. La suite di Office è centrale all’interno dell’esperienza di produttività di Microsoft e non è oggetto di cambiamento.
Ma, nel corso degli anni, l’offerta di produttività cloud di Microsoft è cresciuta profondamente.
Microsoft sta introducendo in Microsoft 365 nuove applicazioni grazie al supporto del cloud e dell’AI ed aggiungendo nuove esperienze di tipo born-in-the-cloud come Teams, Stream, Forms e Planner. Tutti questi servizi sono sostenuti da un set di common services che mantiene i vostri dati al sicuro.

Q. Ci sono differenze nei piani Microsoft 365 Apps for business o Microsoft 365 Apps for enterprise rispetto alla vecchia nomenclatura Office 365 Business e Office 365 ProPlus plans??
A. NO, per ora, non vi sono differenze nè di prezzo nè di funzionalità.

Q. I piani di Office 365 spariranno?
A. Nessuno dei piani va a morire. Sono disponibili le stesse sottoscrizioni: hanno solo cambiato nome.
E, nel caso di Office 365 Enterprise, i nomi delle sottoscrizioni rimangono i medesimi.

Q. Sono un cliente esistente di tipo SMB o ProPlus. Devo fare qualcosa?
A. I clienti che hanno attivi i piani di licensing Office 365 Business, Office 365 Business Essentials, Office 365 Business Premium o Microsoft 365 Business non devono effettuare alcuna azione. I cambiamenti annunciati, avverranno automaticamente.

Q. La mia azienda utilizza Office 365 ProPlus e vorrei avere qualche informazione in più: dove posso trovarla?
A. I clienti che utilizzano il piano, possono consultare il seguente sito per ulteriori dettagli: Office 365 ProPlus.


Le informazioni presenti nel post, sono prese dall’articolo: New Microsoft 365 offerings for small and medium-sized businesses.

Vuoi rendere le tue call su Teams meno noiose? Scopri come utilizzare Snapchat Camera su Windows 10

In questo post, vediamo come utilizzare Snapchat Camera su Windows 10 per aggiungere filtri divertenti alle nostre call con Microsoft Teams.

1. Scaricate Snapchat camera;
2. Eseguite Snapchat camera, scegliete quale filtro utilizzare e chiudete la finestra (rimarrà in esecuzione in background);
3. Tornate su Microsoft e scegliete Snapchat Camera dalle Impostazioni > Dispositivi > Videocamera prima o durante la call.

Scenari d’applicazione
Quando lavoriamo da casa, ci troviamo spesso ad effettuare meeting e conference call con capi e colleghi ma Teams può anche rappresentare un momento di allegria e svago.

Era già possibile usare GIF e meme nelle chat con teams: ora, a vostra disposizione, c’è anche Snapchat Camera.

Di seguito la guida step by step che vi permette di utilizzare Snapchat camera per aggiungere filtri divertenti alle vostre call di Teams.

Step 1: Download Snapchat camera
Vuoi rendere le tue call su Teams meno noiose? Scopri come utilizzare Snapchat Camera su Windows 10

Prima di iniziare, piccolo reminder: è chiaro che Snapchat Camera NON nasce con l’obiettivo di essere utilizzato durante meeting importanti. Nessuno vuole che veniate licenziati 🙂
Si tratta, piuttosto, di un modo per rallegrare le conversazioni con i colleghi su Teams.

Prima cosa da fare, come abbiamo detto, è scaricare il software.
Snapchat camera è diverso da Snapchat per iOS ed Android ed è un’applicazione separata disponibile su MacOS e Windows 10.
Funzionerà correttamente su praticamente tutti i modern computer con una webcam a disposizione.
Una volta scaricata e configurata, potete usare l’applicazione come input durante le video conference call e selezionare un filtro per il vostro viso o lo sfondo.

Step 2: eseguire Snapchat camera
Vuoi rendere le tue call su Teams meno noiose? Scopri come utilizzare Snapchat Camera su Windows 10

Una volta installato, dovrete lanciare Snapchat camera e lasciarlo in esecuzione in background.
Alla prima esecuzione, otterrete una breve guida sul funzionamento del software.

In alto trovate i filtri raccomandati: si tratta dei filtri più popolari ed utilizzati in quel momento.
Ci sono anche diverse categorie quali “Cute”“Funny”“Games”“Character” ecc.
Potete provarli, giocarci e anche trasferirli alla app di Snapchat del vostro telefono effettuando la scansione del codice che appare vicino alla vostra immagine. Una volta trovato il filtro che volete utilizzare, cliccateci sopra e chiudete la finestra riducendo ad icona Snapchat camera.

Step 3: spostatevi su Microsoft Teams
Vuoi rendere le tue call su Teams meno noiose? Scopri come utilizzare Snapchat Camera su Windows 10

Infine, una volta scelto il vostro filtro preferito, potete tornare su Microsoft Teams.
A questo punto, potete iniziare la video call con i colleghi.
Alla pagina in cui scegliete le impostazioni audio/video, cliccherete su Videocamera e, dal menù a tendina, sceglierete Snap Camera. Qui, visualizzerete la preview del filtro e parteciperete, come fate normalmente, alla call.
Unica differenza? Ci sarà il filtro prescelto sul vostro viso.

Se con questo procedimento, il filtro non dovesse funzionare, potete provare a prender parte alla call come fate di consueto, con le impostazioni di default. Poi, una volta nella call, passate il mouse sopra alla parte bassa centrale dello schermo e cliccate su . . . more actions.
A questo punto, potrete selezionare le impostazioni di Device Video e cercare la sezione Videocamera.
Assicuratevi di cliccare e quindi scegliere la Snap Camera: una volta fatto, chiudere la finestra di Impostazioni Dispositivi.
In questo modo, dovreste vedere il filtro applicato.

Divertitevi
Snap Camera è un modo come un altro per stemperare le giornate lavorative.
Scaricatelo e provatelo subito con i vostri colleghi/contatti.


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: Here’s how to use Snapchat Camera on Windows 10 to spice up your Microsoft Teams calls – OnMSFT.