Nuove funzionalità disponibili su Microsoft To Do

Tutte le tue attività in un’unica vista
Una delle funzionalità maggiormente richieste è finalmente disponibile: ora sono visibili le smart list “All” e “Completed”. Una volta attivate (dalle Impostazioni), non ci sarà solo un lungo elenco di attività, ma potrai suddividerle. Se, per esempio, sei interessato solo alle tue attività lavorative, è possibile chiudere tutte le altre sezioni per concentrarsi sugli elenchi pertinenti.

Stai esaminando le tue performance e vuoi vedere tutto ciò che hai completato di recente? Vai all’elenco smart “Completed” e avrai una panoramica di tutto ciò che hai smarcato, sempre diviso per elenco.

Aggiornate le viste “Today” e “Week”
Uno degli update più interessanti, è appena stato rilasciato: dapprima su Android e presto su altre piattaforme. Da ora verrà fornita una vista “Today”, “Tomorrow” e “Week” nel proprio elenco “Planned”. Le nostre giornate sono sempre più frenetiche e complicate: ci destreggiamo tra lavoro, casa e molto altro. Di certo, non è sempre utile visualizzare un lungo elenco di attività, senza alcun riferimento o contesto specifico. Ora puoi raggruppare le attività per elenco, in modo da poter vedere “tutto ciò che devi fare oggi” da ogni lista. Se non vuoi vedere i tuoi impegni personali mentre sei al lavoro, puoi chiudere la sezione e riaprirla quando rientria casa.

Vedi le tue notifiche sul badge dell’app iOS
Se ti è comodo visualizzare il numeretto rosso sull’icona della tua app per ricordarti che c’è un compito da svolgere, sappi che ora sono disponibili tre opzioni per il badge dell’app:

  • attività aggiunte a My Day e non completate;
  • tutte le attività fissate e scadute;
  • attività disattivate (per chi preferisce non avere il reminder).

Stampa le tue liste
La stampa è ora disponibile su tutte le piattaforme. Se preferisci portare la lista della spesa cartacea al supermercato o tenere una copia fisica accanto a te mentre lavori, ora puoi farlo. Vuoi inviarne una copia via e-mail a qualcuno? Salvala come PDF e aggiungila come allegato. È possibile stampare un elenco facendo clic sui tre punti accanto al nome dell’elenco e selezionare “Stampa elenco”.

Cambia il modo in cui aggiungi le tue attività
L’idea che sta dietro all’applicazione To Do è di replicare carta e penna creando una lista a cui aggiungere continuamente nuove idee. Per alcuni, diventava un’attività frustrante, specialmente quando si disponeva di un lungo elenco. Ora puoi decidere quale opzione fa al caso tuo: vai alle impostazioni e scegli se aggiungere una nuova attività all’inizio o alla fine dell’elenco e se vuoi che le attività speciali rimangano dove sono o si spostino verso l’alto.

Visualizza le tue attività completate più facilmente
Ultima ma non meno importante: è ora molto più semplice esaminare le attività completate negli elenchi. In precedenza, molti utenti si erano lamentati del fatto che le attività completate e non completate fossero mescolate. Successivamente, la scelta di nasconderle si è rivelata un cambiamento troppo repentino.
Ora troverai tutte le attività completate in fondo alla lista.


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: https://techcommunity.microsoft.com/t5/microsoft-to-do-blog/new-features-come-to-microsoft-to-do/ba-p/1359840.

Integrazione di Planner e To-Do

Un paio di settimane fa, Microsoft ha rilasciato un’importante integrazione fra i due strumenti. Infatti, i task di Planner a voi assegnati appariranno all’interno di To-Do sotto la nuova lista Assigned to Me.
Questa integrazione, disponibile per chiunque abbia una licenza Office 365 Enterprise o un piano Educational di Office 365, risponde ad una fra le richieste più popolari degli utenti: l’integrazione con i task di Outlook. Continua anche l’impegno di Microsoft nella costruzione di un’esperienza integrata di task management tra Planner e altri strumenti di Microsoft 365 com’è già stato fatto con Microsoft Teams, Microsoft Flow, Microsoft SharePoint ed altri.

Una volta abilitata, la lista Assigned to Me integrata in Planner apparirà su tutte le principali piattaforme To-Do: web, Windows e mobile app Android e iOS.

L’integrazione di To-Do con Planner, unisce il divario tra task individuali e di team.
La scelta di Microsoft di integrare Planner e To-Do nasce dal fatto che i task di Outlook vengano sempre più rimpiazzati dall’utilizzo di To-Do.

L’esperienza è già stata distribuita ai web user Outlook ed il team di To-do sta lavorando per portarla anche sulle app Outlook Desktop.
To-Do è l’hub per l’organizzazione e visualizzazione di tutti i vostri task.
Planner è uno spazio di collaborazione per voi ed il vostro team che vi permette di vedere come i task di ognuno siano i componenti di un plan.

Assieme, To-Do e Planner semplificano la gestione del lavoro permettendo agli utenti di concentrarsi sui propri task e di tornare facilmente all’interno di Planner per collaborare col loro team.

Come abilitare l’integrazione
Per iniziare, dovete abilitare la connettività di Planner all’interno di To-Do: non potete farlo da Planner.

Il modo più semplice per farlo, è dal banner blu che vi comparirà nell’angolo in basso a sinistra la prima volta che aprire To-Do dopo il release.
Vi basta cliccare su Show list ed il gioco è fatto.
Attenzione: il popup vi apparirà solo la prima volta che effettuate il log-in in To-Do.
Il banner potrebbe apparire leggermente diverso rispetto a quello dell’immagine seguente se state utilizzando un dispositivo Android o iOS.

Integrazione di Planner e To-Do

Se ve lo perdete, potete abilitare l’integrazione seguendo i seguenti passaggi:

1. Recatevi su To-Do, sia sulla vostra app, che su to-do.office.com che dall’app Windows, Android o iOS;
2. Selezionate l’icona dell’ingranaggio e cliccate su To-Do Settings;
3. Nella finestra di pop-out, scorrete fino alla sezione Connections ed assicuratevi che la voce Tasks from Planner sia abilitata.

Integrazione di Planner e To-Do

Lavorare con i task di Planner sulle varie liste di To-Do
I task assegnati da Planner vengono automaticamente aggiunti al vostro To-Do task database: questo significa che i task di tipo Assigned to Me si comporteranno come classici task To-Do e potranno apparire anche in altre liste.
Queste liste includono:

1. Assigned to Me – lista di default in cui appariranno tutti task di Planner a voi assegnati. Da questa lista, potete:
– modificare il titolo del task e la descrizione
– vedere e modificare gli elementi della checklist e le date di scadenza
– contrassegnare un task come completo o incompleto
– vedere i nomi dei piani di Planner e gli assegnatari
– aprire i task all’interno di Planner

Integrazione di Planner e To-Do

2. Planned – qualsiasi task di Planner con una data di scadenza appare nella lista Planned, dandovi un altro punto in cui tenere i vostri task ben organizzati.

3. My Day – i task di Planner, appaiono anche come Suggestions all’interno della lista My Day, proprio come i task tradizionali di To-Do.
Dalle Suggestions, potete aggiungere task di tipo Assigned to Me alla vostra My Day list per aiutarvi a rimanere concentrati sulle cose più importanti del momento. Tutte le azioni disponibili sui task di tipo Assigned to Me, possono essere svolte anche sui task all’interno della My Day list.

Integrazione di Planner e To-Do

E poichè i task di Planner si trovano all’interno dei database di To-Do, potete trovarli utilizzando le funzionalità di ricerca di To-Do.

Ci sono un paio di funzionalità non ancora supportate se lavorate con i task di Planner in To-Do.
Tra queste, la creazione di task di Planner dall’interno di To-Do, l’aggiunta e modifica di assegnatari ed allegati, la creazione di task ricorrenti e l’utilizzo del drag-and-drop per ri-ordinare i task all’interno di una lista o gli step di un task.

Se desiderate maggiori dettagli sui task di Planner all’interno di To-Do, visitate l’ articolo di supporto.

Feedback
Come sempre, la voce degli utenti è importantissima per Microsoft: rilasciate i vostri feedback, le idee ed i consigli su quello che vorreste vedere implementato.
Avete qualche idea su come migliorare l’integrazione tra Planner e To-Do? Votate, commentate e sottoponete le vostre idee all’interno della UserVoice.


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: Planner and To-Do integration: bringing you a more cohesive task management experience in Office 365.

Grandi news per Microsoft To-Do

Ottobre è sicuramente stato un mese molto importante per Microsoft To-Do.
Durante le ultime conferenze, Microsoft ha mostrato come To-Do possa essere sfruttato dagli utenti per gestire meglio tutti i loro impegni, siano essi lavorativi o personali. Inoltre sono state evidenziate le feature in preview, gli ultimissimi aggiornamenti e le integrazioni che, una dopo l’altra, stanno diventando parte dell’app.

Vediamo insieme tutte le novità riguardanti To-Do.

Integrazioni con Microsoft 365

Trasforma le email in task
Siamo felicissimi di annunciarti la nuova integrazione di Microsoft To-Do con Outlook.com e Outlook via web.
Dalla schermata della posta in arrivo, apri il pannello Task e trascina l’email che ti interessa per creare un task. Quest’ultimo, si sincronizzerà con Microsoft To-Do riportando il collegamento all’email di riferimento. Da ora in poi, non dovrai spostarti o uscire dalla schermata di Outlook per creare un task manualmente, ed avrai l’email di riferimento direttamente nella task note.

Qui sotto vediamo un esempio:

Ultime news per Microsoft To-Do

Completa un maggior numero di impegni quotidiani trascinando i task sul tuo calendario per bloccare data ed orario.
Dal calendario sia su Outlook.com che su Outlook on the web, apri il pannello degli impegni che trovi nell’angolo a destra per vedere tutti i tuoi task. Fissa un determinato periodo di tempo entro il quale completare i task quotidiani, aggiungi un livello di obiettivi da conseguire nelle varie giornate per poter essere più concentrato e produttivo.

Ultime news per Microsoft To-Do

L’integrazione, è disponibile su Outlook.com da Novembre 2018 mentre, da
Dicembre 2018, arriverà anche per Outlook on the web.

Contrassegna un’email, crea un task su To-Do
Microsoft ha ascoltato i feedback degli utenti e, proprio partendo dalle loro richieste, ha implementato la funzionalità che permette di contrassegnare le email su Outlook e To-Do.
Una volta contrassegnata un’email su Outlook, verrà automaticamente creato un task su To-Do, sotto una lista email separata.
Inoltre, compreso che non tutti gli utenti utilizzano le email contrassegnate come task, questa funzionalità verrà implementata soltanto come opt-in dalle impostazioni di To-Do.

Video demo

Quest’ultima funzionalità verrà distribuita su Outlook (incluse le vecchie versioni per Windows) a partire da Dicembre 2018.

Creare task all’interno di conversazioni
Non perderti quanto detto su Skype: siano esse piani o attività che avevi detto di voler svolgere in una conversazione con un collega.
Seleziona il messaggio desiderato nella conversazione e clicca su “Create a task” per aprire il pannello dei task per aggiungere, modificare e contrassegnare i task come completati.
I task creati su Skype saranno disponibili sulle app di Skype e To-Do.

Ultime news per Microsoft To-Do

L’integrazione fra Skype e To-Do è già disponibile per Skype for Windows, Mac, iOS ed Android.

Caratteristiche principali di Microsoft To-Do
La modalità Dark Mode è ora disponibile su Android e Windows per tutte le tue liste.
Recati sulle impostazioni dell’app e passa al tema Dark per visualizzare il tuo Microsoft To-Do come presentato nell’immagine qui sotto.

Grandi news per Microsoft To-Do

Inking su To-Do
To-Do per Windows ora supporta la funzionalità di Inking.
Crea e completa i tuoi task utilizzando le tue dita!

Ottieni InTune per To-Do
Ora è disponibile anche Intune all’interno di Microsoft To-Do.
Con questo nuovo aggiornamento, puoi tenere sotto controllo la gestione delle app mobili e l’accesso condizionale attraverso i dispositivi su cui utilizzi To-Do, siano essi Android o iOS.
Per maggiori informazioni su come abilitare la funzionalità, visita la pagina:
Enabling Microsoft To-Do on MAM managed devices.

Attribuisci la giusta importanza ai tuoi task
Ora puoi aggiungere rilevanza ai tuoi task e contrassegnarli con alta priorità.
I task contrassegnati dalla stellina blu verranno incorporati all’interno della lista “Importanti” ed il loro titolo verrà portato anche su altre liste, ad esempio la lista My Day.

Insomma, le novità sono tante, molte delle quali, le potete provare oggi stesso!

Al link seguente, trovate la sessione su To-Do tenutasi al Microsoft Ignite: To-Do: How to manage your tasks across Microsoft 365.

Aggiungere i task di To-Do su Planner

Microsoft, al momento, non ha ancora progettato una vera e propria integrazione tra To-Do e Planner, ci sta lavorando.
Nel frattempo, però, vi suggeriamo un piccolo trucchetto: grazie a Microsoft Flow potete aggiungere impegni e task di Planner a To-Do.

Per aggiungere i task a voi assegnati da Planner a Microsoft To-Do, dovete prima di tutto entrare su Flow utilizzando lo stesso account Microsoft con cui accedete a Planner e a To-Do.
In seguito, scegliete Planner dalla lista dei servizi e selezionate la voce “When a task is assigned to me”.

Aggiungere i task di To-Do su Planner

A questo punto, selezionate +New step e Add an action.

Aggiungere i task di To-Do su Planner

Digitate Microsoft To-Do nel campo di ricerca e scegliete Microsoft To-Do – Add a to-do .

Aggiungere i task di To-Do su Planner

In seguito, decidete quali dettagli relativi al task vogliate che siano compilati automaticamente.
Se selezionate l’opzione Add dynamic content, potete scegliere di utilizzare gli stessi dettagli di Planner, come soggetto, nome del task o data di scadenza.

Aggiungere i task di To-Do su Planner

A questo punto, cliccate Save flow ed il gioco è fatto!