Incorpora pagine SharePoint in Teams come app personali (preview)

Da ora puoi inserire qualsiasi pagina SharePoint nella barra di navigazione a sinistra di Microsoft Teams. Questa nuova feature ti dà l’opportunità di esporre landing page Intranet per soddisfare tutte le esigenze di comunicazione aziendale. Ecco alcuni scenari d’esempio:

  • Aggiunta della pagina di Intranet aziendale, per una facile scoperta di notizie e contenuti;
  • Aggiunta della soluzione Learning Pathways per integrare i percorsi di apprendimento di Microsoft 365 per i tuoi utenti;
  • Aggiunta di “comunicazioni a pagina singola” su argomenti importanti per la tua azienda.

Puoi incorporare qualsiasi pagina SharePoint in Microsoft Teams creando un’app personale Teams e configurando manualmente il setup personalizzato.
Ci sono, però, da tenere presente alcune considerazioni:

  • La funzionalità è attualmente in preview fin quando non verrà rilasciata una soluzione nativa.
  • La destinazione deve essere un sito o una pagina SharePoint: infatti, incorporare siti o pagine classici non è supportato e non funzionerà.
  • Un utente può aggiungere un’app personale dal collegamento APPS in Teams. Per aggiungerla alla barra di navigazione sinistra in Teams, basterà fare click con il tasto destro e selezionare PIN.
  • Gli amministratori possono distribuire e aggiungere un’app per tutti gli utenti (o quelli target) dal centro di amministrazione di Microsoft Teams.
  • Esistono alcune lacune nell’esperienza utente, che Microsoft sta cercando di colmare in una soluzione integrata e futura:
    • Non esiste navigazione nativa, intestazione o piè di pagina nelle pagine incorporate.
    • La ricerca avviata da Teams restituirà risultati da quest’ultimo, non risultati dal sito incorporato.
    • Non è possibile creare contenuti (notizie, pagine, liste o librerie) in Teams. Puoi creare contenuti dal sito di SharePoint utilizzando un browser o un’app mobile.
    • La funzionalità di commento della pagina non è disponibile dalle pagine di SharePoint quando sono esposte in Microsoft Teams.
  • Tutti gli utenti che accedono alla pagina incorporata di SharePoint dovranno disporre dell’autorizzazione di lettura per accedervi.
  • Se un tenant, il nome del sito o della pagina di SP o l’URL vengono modificati, il manifesto dell’app personale di Teams dovrà essere aggiornato.
  • Se vengono apportate modifiche al modello di “blocco” per le pagine o i siti SP, potrebbe essere necessario eliminare le app personali esistenti e ridistribuirle.

Importante: trattandosi di una preview, Microsoft si riserva il diritto di apportare modifiche al modello, il che potrebbe richiedere di eliminare le app esistenti e di ridistribuirle con una soluzione aggiornata. Le modifiche al percorso di integrazione non richiedono l’eliminazione o la ricreazione del sito o della pagina di SP di destinazione.

Come incorporare siti e pagine di SharePoint in Microsoft Teams con App Studio
Utilizzeremo i seguenti tag nei passaggi sottostanti, che dovrai aggiornare in base alla pagina o al sito che desideri incorporare in Teams:

  • [domainUrl] – Root URL del dominio
    • Esempio: contoso.sharepoint.com
  • [pageUrl] – Pagina, che dovrebbe essere visualizzata nella scheda relativa alla root del tenant
    • Esempio – /sites/theperspective/SitePages/Home.aspx

Suggerimento: Se desideri creare degli esempi per dimostrare questa integrazione, puoi utilizzare il servizio https://lookbook.microsoft.com per creare app e pagine prova nel tuo tenant.

Dovrai utilizzare App Studio, o un altro editor, per creare il file manifest di Teams con gli URL necessari per le tue pagine di SharePoint. Ecco i passaggi da seguire:

  1. Apri Microsoft Teams.
  2. Accedi al Teams store facendo click su App in basso a sinistra.

3. Usa la casella di ricerca per trovare App Studio.

4. Installa o apri App Studio

5. Apri App Studio.
6. Passa alla scheda Editor manifest.
7. Clicca su Create a new app.
8.Fornisci le informazioni sull’app richieste nel modulo.

Per esempio:

  • Short name – Intranet aziendale [usa qualcosa di descrittivo che rispecchi il tuo scenario]
  • Full name – Contoso Intranet
  • Clicca su Generate per creare un ID app univoco e casuale
  • Package Name – com.contoso.portal.app – Usa un valore univoco per il tuo ambiente
  • Version – 1.0.0
  • Description – la mia prima applicazione Intranet
  • Full description – La mia fantastica applicazione intranet per incorporare SharePoint in Teams
  • Developer Information – Name – Il tuo nome
  • Developer Information – Website – Il tuo sito, il sito dell’azienda o qualunque sito tu preferisca
  • Partner information – puoi lasciarlo vuoto
  • App URLs – Queste potrebbero essere pagine del tuo portale, ma puoi randomizzare il valore per questo tutorial
  • Terms of use – Anche questa potrebbe essere una pagina del portale, ma utilizziamo un valore casuale in questo tutorial
  • Branding – Questi sono visibili sulla barra dell’app (navigazione a sinistra) e nell’interfaccia utente dell’installazione dell’app. Puoi lasciarli così come sono per il tutorial, ma ti consigliamo assolutamente di aggiornarli per la tua configurazione futura
  • Consulta le indicazioni sul branding per le impostazioni di immagine e profilo nella documentazione ufficiale di Microsoft Teams

9. Passa alle schede sotto la voce Capabilities.

10. Fai click su Add sotto Add a personal tab

11. Compila i dettagli della Personal tab in base alla tua configurazione

  • Name– Intranet
  • Entity ID– 19991 (utilizza un numero casuale)
  • Content URL – https://[domainUrl]/_layouts/15/teamslogon.aspx?SPFX=true&dest=[pageUrl]
  • Aggiorna l’URL in base ai dettagli del tuo tenant.
    L’URL d’esempio è contoso.sharepoint.com/_layouts/15/teamslogon.aspx?SPFX=true&dest=/sites/theperspective/SitePages/Home.aspx”
  • L’URL dovrà essere codificato per evitare problemi di accesso su diversi dispositivi.
  • Website URL – puoi lasciare questo valore vuoto.

12. Passa a Domains and Permissions sotto Finish

13. Assicurati che Domains from your tabs contenga il tuo dominio.
– Esempio di valore di dominio: contoso.sharepoint.com

14. Aggiorna AAD App ID come 00000003-0000-0ff1-ce00-000000000000

15. Inserisci il tuo domain URL nel valore Single-Sign-On
– Valore di esempio: https://contoso.sharepoint.com

16. Passa a Test and distribute sotto Finish.

17. Installa la soluzione cliccando su Install
– Ciò consentirà di testare la configurazione e convalidare l’installazione della soluzione

18.Fai click su Add per installare l’applicazione per l’uso personale da App Studio.

19. Verifica che l’applicazione funzioni in base ai tuoi obiettivi, sia sulla versione Web che desktop.

Puoi modificare le impostazioni tornando su App Studio e modificando il manifest usando Manifest Editor.

Inoltre, puoi distribuire l’app a tutti gli utenti, o a utenti target, scaricando il manifest (sempre da App Studio) e pubblicandolo nel catalogo delle app nell’interfaccia di amministrazione di Teams.

Importante: per distribuire questa soluzione agli utenti nel tenant, devi disporre delle autorizzazioni sufficienti per distribuire app all’ interno del catalogo di Microsoft Teams.

Esempio di manifest della soluzione

Se scarichi il solution file da App Studio e vedi la configurazione dettagliata del file manifest, esso si presenterà così, per consentirne il corretto funzionamento in modalità web e desktop.

JSONCopy

{
    “$schema”: “https://developer.microsoft.com/en-us/json-schemas/teams/v1.6/MicrosoftTeams.schema.json”,
   “manifestVersion”: “1.6”
“version”: “1.0.0”,
    “showLoadingIndicator”: false,
“id”: “7ad6f150-cba8-4c39-81ce-c4da8e4100d9”,
“packageName”: “com.contoso.portal.app”,
“developer”: {
“name”: “Portal App”,
        “websiteUrl”: “https://www.contoso.com”,
        “privacyUrl”: “https://www.contoso.com/privacy”,
        “termsOfUseUrl”: “https://www.contoso.com/temsofuse”
    },
    “icons”: {
        “color”: “color.png”,
        “outline”: “outline.png”
    },
    “name”: {
        “short”: “Portal App”,
        “full”: “Our modern portal”
    },
    “description”: {
        “short”: “My first portal application”,
        “full”: “My awesome portal application to embed modern SharePoint to our Teams setup”
    },
    “accentColor”: “#FFFFFF”,
    “staticTabs”: [
        {
            “entityId”: “19991”,
            “name”: “Portal”,
            “contentUrl”:
https://contoso.sharepoint.com/_layouts/15/teamslogon.aspx?SPFX=true&dest=/sites/theperspective/SitePages/Home.aspx”,
            “scopes”: [
                “personal”
            ]
        }
    ],
    “permissions”: [
        “identity”,
        “messageTeamMembers”
    ],
    “validDomains”: [
        “m365pnp.sharepoint.com”
    ],
    “webApplicationInfo”: {
        “id”: “00000003-0000-0ff1-ce00-000000000000”,
        “resource”: “https://contoso.sharepoint.com”
    }
}

Controllo della visibilità delle app in Microsoft Teams
Puoi pubblicare l’app in modo che sia visibile a tutti gli utenti del tenant, come impostazione predefinita, utilizzando i criteri di configurazione dell’app nell’interfaccia di amministrazione di Teams. Ciò ti fornisce le opzioni per controllare quali app siano visibili a quali utenti.
NOTA: i criteri dell’app non si applicano agli ospiti del tenant.

Per maggiori informazioni consulta i seguenti link:


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: https://docs.microsoft.com/en-us/sharepoint/dev/features/embed-pages-to-teams.

Come migliorare l’esperienza di assunzione: scopri il nuovo hub per l’onboarding dei dipendenti

Sappiamo quanto la pianificazione, l’implementazione e la gestione della fase di onboarding, per i nuovi dipendenti, richieda tempo ed impegno. Per le aziende, è difficile integrare efficacemente i neoassunti nella complessità della struttura: gruppi di persone, molteplicità di processi e cultura aziendale radicata. È emerso, infatti, che solo il 12% dei dipendenti concorda fermamente sul fatto che la propria organizzazione svolga un ottimo lavoro di integrazione dei nuovi assunti. [1]
Per questa percentuale di persone, l’esperienza è spesso entusiasmante ma, al contrario, può anche essere stressante, impetuosa ed incoerente. Sulla base della ricerca, le nuove reclute che hanno un’esperienza di onboarding negativa hanno il doppio delle probabilità di cercare nuove opportunità entro i primi sei mesi dall’inizio del loro nuovo lavoro. [2]

Per aiutare i clienti a migliorare la loro esperienza di assunzione e onboarding, Microsoft ha lanciato un nuovo set di modelli di siti SharePoint all’interno del suo lookbook chiamato New Employee Onboarding hub (NEO).

Ecco come l’hub NEO aiuta le aziende:

  • Fornisce risorse, supporto e informazioni generali ai nuovi dipendenti;
  • Collega i nuovi assunti a persone, comunità e culture;
  • Aiuta le parti interessate a contribuire facilmente all’onboarding dei nuovi arrivati.

Un processo NEO, coinvolgente e ben organizzato, può fare la differenza nell’aiutare una nuova risorsa ad affrontare un emozionante, ma stressante, percorso di carriera. Può avere, inoltre, importanti vantaggi organizzativi:

  • Miglioramento delle prestazioni e dei tempi di produttività dei nuovi assunti: le aziende con un processo di onboarding standard, segnalano una produttività dei nuovi dipendenti superiore del 50%; [3]
  • Miglioramento della fidelizzazione dei nuovi assunti: il 69% dei dipendenti ha maggiori probabilità di rimanere in un’azienda per tre anni se ha avuto un’ottima esperienza di assunzione. [4]

[1] Gallup, State of the American Workplace, 2017
[2] Gallup, State of the American Workplace, 2017
[3] SHRM, Don’t Underestimate the Importance of Good Onboarding, 2017
[4] SHRM, Don’t Underestimate the Importance of Good Onboarding, 2017

Hub NEO

L’onboarding di nuovi dipendenti implica la creazione di un’esperienza end-to-end che inizia prima del loro primo giorno di lavoro. La ricerca ha dimostrato che i nuovi assunti pre-onboarding (ovvero dopo aver firmato la lettera di accettazione ma prima di entrare ufficialmente a far parte dell’azienda) possono portare a prestazioni più elevate e migliori tassi di fidelizzazione. L’inserimento di nuove risorse implica anche il supporto su più livelli all’interno dell’organizzazione, come l’onboarding aziendale e quello dipartimentale. Ogni livello fornisce il proprio valore unico, contribuendo a un percorso completo di cui beneficeranno tutti i nuovi dipendenti. Per offrire questo tipo di esperienza, coerente e integrata, l’hub NEO è costituito da tre tipi di modelli di siti di SharePoint.

Cosa include?

Le seguenti, sono solo alcune delle funzionalità incluse che ti aiuteranno ad accelerare l’implementazione di un nuovo hub nel tenant:

  • Serie completamente configurata e personalizzabile di siti per le nuove assunzioni (basati sui siti di comunicazione di SharePoint): l’hub NEO riunisce questi ultimi, l’architettura delle informazioni, il design, l’interfaccia utente e le webpart per offrire ai nuovi assunti un’esperienza di onboarding eccezionale. Può essere personalizzato per aggiungere nuovo contenuto aziendale e per allinearsi al suo look and feel.
  • Onboarding checklist: l’onboarding può essere un percorso travolgente per i nuovi assunti. Attraverso un’esperienza curata che li accompagna con un elenco di attività e di cose da fare (tutte configurabili) si evita di creare confusione nelle nuove risorse.
  • Esempio di pagine del sito: per ispirarti e fornirti modelli di progettazione per l’organizzazione dei contenuti, l’hub NEO include pagine d’esempio.
  • Predisposizione per dispositivi mobili: è possibile accedere facilmente all’hub NEO su dispositivi mobili, in modo che i nuovi assunti possano continuare il loro onboarding da qualsiasi luogo.

Distribuisci l’hub NEO al tuo tenant e personalizzalo per aiutare i nuovi assunti con l’onboarding.
Per ulteriori informazioni clicca qui.

FAQ

Domanda: Quali sono i requisiti per l’installazione dell’hub NEO nel mio tenant?

Risposta:

  • Assicurati che SharePoint Online sia abilitato nel tuo ambiente.
  • La persona che fornirà l’hub NEO deve essere l’amministratore del tenant di destinazione per l’installazione.

Domanda: Quanto tempo ci vorrà per installare il sito nel nostro tenant?

Risposta: In base al test d’installazione, dovrebbero essere necessari meno di 20 minuti. Ciò non include il tempo necessario per personalizzare il sito in base alle proprie esigenze.


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: https://techcommunity.microsoft.com/t5/microsoft-sharepoint-blog/the-new-employee-onboarding-hub-improving-the-new-hire/ba-p/1530083

Creare una lista SharePoint da Excel

Ogni mese, decine di milioni di persone iniziano ad utilizzare gli elenchi SharePoint per tenere traccia e gestire le informazioni aziendali e dei team.
Le liste, permettono alle aziende e ai gruppi di lavoro di archiviare e visualizzare dati con l’obiettivo di condividere e collaborare.
Sono sicuri e facili da utilizzare e possono gestire fino a 30 milioni di articoli in un unico elenco.

Siamo felici di annunciarvi che, dal mese scorso, la funzionalità lists from Excel è stata distribuita a livello globale a tutti i clienti Microsoft 365. Si tratta di un nuovo modo di creare liste che ti fa risparmiare tempo ed apre nuovi scenari.

Lists from Excel
Per creare una lista, seleziona una tabella Excel su SharePoint o dal tuo dispositivo. Potrai modificare il tipo di campo della colonna e tutti i dati verranno copiati nel nuovo elenco.

Procedura

  1. Da SharePoint, clicca sull’icona a forma di ingranaggio in alto a destra e seleziona Site contents;
  2. Nella parte superiore della pagina dei contenuti del sito, clicca su New>List;
  3. Fai clic sulla scheda From Excel;
  4. Inserisci un nome per il tuo nuovo elenco;
  5. Clicca su Upload File per selezionarlo dal tuo dispositivo o scegli tra i file già presenti in Microsoft 365;
  6. Aggiorna l’header della colonna. Ad esempio, cambia “Number” in Date and Time; (anche i campi di scelta funzionano: aggregano automaticamente valori univoci)
  7. Clicca su Create per importare i dati della tabella Excel e creare un nuovo elenco SharePoint.

I tuoi dati Excel rimangono intatti e le liste SharePoint sono pronte per essere estese in diversi modi:

  1. Assegna e regola ulteriormente i tipi di dati nelle colonne della tua lista;
  2. Migliora la grafica progettando la formattazione di righe e colonne;
  3. Utilizza le regole di formattazione condizionale per rendere i dati intuitivi e utili;
  4. Imposta promemoria sulle voci dell’elenco;
  5. Crea app per la produttività con Power Automate (flussi personalizzati) e Power Apps (moduli personalizzati); la tua lista diventa la principale sorgente di dati.

Nota: è possibile analizzare gli elementi della lista di SharePoint da una vista in Excel, in modo da poter lavorare su un foglio di calcolo. Ti basta cliccare su Export in Excel.
Excel creerà una tabella con una connessione dati unidirezionale basata su un file web di query. Per visualizzare una copia aggiornata della lista di SharePoint in Excel, clicca Refresh All nella scheda Data di Excel.
Le modifiche apportate alla tabella non verranno inviate all’elenco SharePoint.
Ulteriori informazioni sull’export a questo link: https://support.microsoft.com/en-us/office/export-to-excel-from-sharepoint-bfb2ea48-6118-4fa9-abb6-cced9424e5d9?ui=en-us&rs=en-us&ad=us.

In sintesi
È più facile che mai lavorare con le liste di SharePoint, utilizzando Excel.
Indipendentemente da come decidi di iniziare, sarà semplice configurarle utilizzando visualizzazioni, filtri, regole e promemoria per aumentare l’utilità dei tuoi dati.
Le liste, possono anche essere personalizzate: ad esempio, integrandole con Power Apps e Power Automate. E quando i forms ed i flow diventano più complessi o attingono da più fonti, puoi affidarti agli strumenti disponibili all’interno della Power Platform.

Di seguito, un video dimostrativo:

Approfondimenti

Le informazioni presenti in questo blog, sono prese dall’articolo: Create a list from Microsoft Excel

SharePoint Spaces è finalmente in arrivo

Dopo quasi due anni dall’annuncio, potremo presto utilizzare SharePoint Spaces.

Secondo l’annuncio pubblicato sul Microsoft 365 message center, il rollout della preview di SharePoint Spaces inizierà, per i clienti in Target Release, questo mese, Aprile 2020.
Trovate tutti gli aggiornamenti a questo link: Microsoft 365 Roadmap ID 62752.

SharePoint Spaces sta finalmente arrivando

Come abilitare SharePoint Spaces
Gli step descritti qui di seguito, saranno disponibili solo dopo il rilascio della feature.

Per consentire la creazione di site pages, il proprietario del sito deve abilitare la funzione Spaces (preview) in questo modo:
• Andate su Settings e quindi su Site Information;
• Fate clic su View all site settings;
• Nella pagina Site Settings cliccate su Manage site features sotto Site Actions;
• Abilitate la funzione Space (preview).

SharePoint Spaces sta finalmente arrivando

Una volta abilitato, gli utenti vedranno una nuova opzione nel menu che permette loro di creare uno SharePoint Space, come illustrato nella seguente immagine.

SharePoint Spaces sta finalmente arrivando

Mentre attendete che SharePoint Spaces diventi disponibile, potreste dare un’occhiata alla documentazione ufficiale che spiega come usarlo: SharePoint spaces.

Che cos’è SharePoint Spaces?
SharePoint Spaces consente agli utenti non sviluppatori di creare facilmente spazi di realtà miste che interagiscono con i dati di SharePoint.
SharePoint Spaces funzionerà direttamente dal browser o con il visore VR: nella GIF seguente, avete un’anteprima di come si presenta.

SharePoint Spaces è finalmente in arrivo


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: SharePoint Spaces is finally arriving.

SharePoint mobile app: gli admin possono ora customizzare i temi del loro tenant con lo stile aziendale

Un numero sempre maggiore di vostri dipendenti/colleghi sta lavorando da remoto e dipende dal proprio dispositivo mobile per avere informazioni aziendali importanti. Il momento storico in cui ci troviamo e le preoccupazioni che ruotano attorno la questione COVID-19 hanno soltanto amplificato l’esigenza dello smart working.

Per molte aziende, la intranet è un’hub utile a diffondere conoscenza ed informazioni e SharePoint mobile app è il modo migliore, per i dipendenti, di avervi accesso da qualsiasi dispositivo mobile.
Una richiesta pervenuta a Microsoft dai clienti era quella di far sì che SharePoint mobile app diventasse maggiormente customizzabile e potesse essere “brandizzata” con le linee guida dell’azienda.
Oggi, siamo felici di annunciarvi che SharePoint mobile app permetterà agli amministratori di personalizzare il tema del tenant dal Microsoft 365 admin center.
È una notizia fresca di qualche giorno fa ed è già disponibile sia per dispositivi iOS che Android.

SharePoint mobile app: gli admin potranno customizzare i temi del loro tenant con il branding Company branding con SharePoint mobile app

Per maggiori informazioni su come customizzare il vostro tenant, vi rimandiamo all’articolo: Customize the Office 365 theme for your organization.

Gli Amministratori possono configurare i seguenti parametri per SharePoint mobile app:
Immagine del Logo: logo di formato SVG (le immagini caricate in altro formato, non saranno visibili all’interno dell’app);
Colore della barra di navigazione: ci riferiamo al colore di sfondo che appare nel background della barra di navigazione per tutte e tre le tabs. (tenete presente che i siti non saranno interessati dall’input del colore della barra di navigazione);
Colore del testo e delle icone: l’input inserito in questa sezione, influisce sul colore del resto e delle icone presenti sulla barra di navigazone;
Accent Color: questo input condizionerà gli affect button, i link ed altri elementi definiti sull’app per il branding.

Se avete già configurato queste informazioni, una volta aggiornata l’app all’ultima versione, gli utenti inizieranno automaticamente a vedere l’app brandizzata.

SharePoint mobile app: gli admin possono ora customizzare i temi del loro tenant con il branding

Scaricate o aggiornate SharePoint mobile app dall’app store iOS e Android per utilizzare da subito l’esperienza di company branding.


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: SharePoint mobile app will now allow admins to customize their tenant theme with branding.