Framework per la gestione degli endpoint Windows

Gli investimenti in Azure e Microsoft 365 possono semplificare la transizione al cloud e semplificare la gestione degli endpoint all’interno di un’organizzazione. Di seguito verranno esplorati i modi per sviluppare e implementare una strategia efficace per realizzare la transizione e aiutare i clienti a creare il “come” e il “perché” per sfruttare queste soluzioni.

Aggiornamento

Aggiornarsi significa stare al passo con i competitors grazie alle innovazioni tecnologiche per guidare la sicurezza e i risultati di business attraverso:

  • Gestione ottimale del rischio di cambiamento con deployment rings che mantengono Windows sempre aggiornato, grazie a soluzioni come gli aggiornamenti rapidi e Windows Update for Business.
  • Ottimizzazione e deduplicazione della larghezza di banda senza sacrificare il controllo per implementare rapidamente le modifiche relative alla sicurezza e alla produttività utilizzando Delivery Optimization .
  • Rimodellare i processi per evitare il determinismo con Update Compliance o Desktop Analytics.
  • Ridefinire il modo in cui l’organizzazione gestisce la tecnologia per investire in capacità di assistenza continua.

Estensione

Estendere significa generare un reale valore del cloud pur continuando a beneficiare degli investimenti esistenti utilizzando Microsoft 365 per:

Standardizzazione

La standardizzazione comporta l’aumento della sicurezza e della gestibilità riducendo i costi operativi attenendosi a soluzioni ben note e comprovate:

Rivitalizzazione

Rivitalizzare significa costruire la soddisfazione dell’utente a lungo termine standardizzando su applicazioni affidabili e un sistema operativo affidabile e più mirato. Questo implica:

  • Distribuzione di una configurazione cloud agli utenti che necessitano solo di una o due app oltre alle app di produttività.
  • Eliminazione del riconfezionamento costante con pacchetti forniti dal fornitore e pacchetti di personalizzazione durevoli per una migliore strategia di gestione del ciclo di vita delle applicazioni.
  • Separazione delle applicazioni dal sistema operativo e le une dalle altre come limite di sicurezza o affidabilità usando App e Guard Container come Windows Defender Application Control (WDAC) e MSIX .
  • Gestione dei cataloghi di applicazioni come un portale, con strumenti come Software Center e Portale aziendale di Endpoint Manager per gestire la sicurezza e l’esperienza utente.
  • Ripristino rapido da problemi di affidabilità o sicurezza grazie a tecnologie come il ripristino del dispositivo.

Sicurezza

La protezione degli endpoint dal cloud implica fornire il giusto equilibrio tra sicurezza e convenienza, ridurre le superfici di attacco e aumentare la monitorabilità:

Semplificazione

L’implementazione di un approccio zero-trust semplifica le interazioni degli utenti utilizzando un’unica potente identità di Windows tra app ed endpoint. Microsoft raccomanda:

In conclusione

La trasformazione della gestione degli endpoint implica un set di soluzioni end-to-end che semplificano le operazioni, ottimizzano le esperienze degli utenti e aumentano la sicurezza, utilizzando il meglio della suite e introducendo un moderno endpoint Windows gestito dal cloud. Microsoft 365 offre questa soluzione nell’intero framework.


Le informazioni presenti in questo post sono prese dall’articolo “A framework for Windows endpoint management transformation