In arrivo la modalità Low Data per Microsoft Teams

Con la crescita esponenziale dell’utilizzo di servizi come Microsoft Teams, per agevolare lo smart working e la didattica a distanza, sono aumentati anche i continui aggiornamenti per soddisfare le varie esigenze degli utenti. Per quanto riguarda Teams, presto, dovrebbe arrivare la cosiddetta modalità Low Data.

Modalità Low Data

Si tratta di un’opzione attivabile quando si è connessi a una rete internet poco performante o dove il traffico dati può risultare un problema. Dalle informazioni uscite sembra si faccia riferimento a un parametro da impostare per gestire e controllare la quantità di banda da usufruire per incontri da remoto, meeting e lezioni online. Il lancio dovrebbe avvenire entro la fine di marzo. Ecco qui la descrizione:

Volendo conservare il traffico oppure trovandosi in una situazione con connettività scarsa o limitata, a volte può tornare utile limitare il quantitativo di banda impiegata durante una videochiamata. La nuova modalità Low Data permette agli utenti di impostare un tetto di dati a disposizione delle videochiamate Teams e di stabilire diversi parametri in base alla rete disponibile.

Microsoft ha quindi deciso di implementare nel servizio una funzionalità dedicata, anziché rilasciare una versione lite del programma.

Altre novità per Teams

Tra le altre news annunciate da Microsoft ci sono Connect che permette alle aziende di creare canali di comunicazione con partner e clienti, gli Intelligent Speaker per le riunioni e la trasformazione del client desktop in una Progressive Web App.


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: https://www.punto-informatico.it/microsoft-teams-modalita-low-data/