L’unione fa la forza: Intune e Azure Active Directory per migliorare l’accesso degli utenti

L’Intune Managed Browser per dispositivi iOS ed Android gioca un ruolo fondamentale nell’assicurare che i tuoi dati siano al sicuro anche sui dispositivi mobili.
Cosa ti permette di fare? Visualizzare e navigare in modo sicuro fra le pagine web che contengono dati sensibili dell’azienda fornendoti un’esperienza web totalmente protetta.
Oggi siamo felici di annunciare una serie di miglioramenti che semplificano ancor più l’accesso degli utenti alle web app e alle risorse di cui hanno bisogno ovunque si trovino.
Queste nuove esperienze sono possibili grazie all’integrazione di Intune Managed Browser con Azure Active Directory Application Proxy e il portale MyApps.

Accesso sicuro alle web app con Managed Browser e Application Proxy
L’ Azure AD Application Proxy ti permette di fornire ai tuoi utenti accesso sicuro alle web app on-premises anche da remoto.
È semplice da utilizzare e configurare, non richiede cambiamenti nell’infrastruttura di rete e ti permette di proteggere le tue applicazioni con tutte le funzioni di sicurezza proprie di Azure AD. Quando darai accesso agli utenti che lavorano da remoto, attraverso l’Application Proxy potrai creare una URL con cui gli utenti accederanno alle risorse interne.
In alcuni casi può succedere che URL interne ed esterne siano differenti e che gli utenti debbano quindi ricordarsele entrambe.
Aumentano poi le difficoltà quando le applicazioni sono collegate le une alle altre con URL interne: questo potrebbe causare la rottura del link quando vi si accede da internet in determinate circostanze. Link rotti o che non funzionano possono causare l’interruzione della produttività non permettendoci di accedere alle risorse di cui abbiamo bisogno.

La nuova integrazione tra Intune Managed Browser e Azure AD Application Proxy risolve questo problema.
Ora, indipendentemente da dove si trovino, gli utenti possono accedere alle loro app, precedentemente abilitate dagli IT, semplicemente digitando l’URL interna nel Managed Browser. Questo semplifica il processo per tutti, assicurando agli utenti l’accesso alle web app di cui hanno bisogno per la buona riuscita del loro lavoro.

Qui sotto un semplice diagramma di quello che accade in background per assicurare la buona riuscita dell’esperienza:

Integrazione di Intune e Azure Active Directory

Le policy di Intune App Protection e Managed Browser assicurano che i link nelle email funzionino, anche all’esterno della tua rete
Abbiamo tutti, almeno una volta, cliccato su link interni alle email che non funzionano.
Questo solitamente accade perché il link in questione rimanda ad un sito interno al quale non è possibile accedere se ci si trova all’esterno della rete.
E questo è un altro scenario spiacevole che può essere facilmente risolto con il Managed Browser e la sua integrazione con Azure AD Application Proxy.
Configurando le policy di Intune App Protection per Outlook aprirete automaticamente i link con il Managed Browser: in questo modo, i link presenti nelle mail funzioneranno indipendentemente dalla posizione dell’utente.

Esempio di link interno alle email che funzionano con Managed Browser e Azure AD Application Proxy

MyApps e Managed Browser semplificano la ricerca delle applicazioni
Finalmente, trovare ed avere accesso alle applicazioni, sia che siano on-premises pubblicate con Application Proxy sia che siano applicazioni cloud integrate con Azure AD, è più semplice che mai grazie al Managed Browser.
L’esperienza MyApps è ora integrata nel Managed Browser per permettere agli utenti di trovare ed avere facilmente accesso alle loro applicazioni mentre beneficiano d tutte le funzionalità che il Managed Browser offre.

Gli utenti avranno rapido accesso alle MyApps nella loro homepage Managed Browser con il minor numero di click possibile per raggiungere qualsiasi applicazione a cui debbano avere accesso.
Inoltre, il Managed Browser supporta il singolo sign-on, funzione largamente apprezzata da tutti per l’accesso alle applicazioni integrate con Azure AD.

Accesso alle applicazioni da mobile con Managed Browser