Universal Print: una soluzione di stampa basata sul cloud

I clienti di tipo commercial ed educational che si spostano sul cloud di Microsoft 365 necessitano, da tempo, di un’esperienza di stampa semplice e veloce per i propri dipendenti.
Microsoft è lieta di annunciare la private preview di Universal Print: un’infrastruttura di stampa basata sul cloud che consente agli utenti di poter godere di un’esperienza di stampa semplice, ricca e sicura e che di certo contribuirà a ridurre tempo e carico di lavoro per gli IT manager.

Universal Print: una soluzione di stampa basata sul cloud

Universal Print sposta le funzionalità di stampa di Windows Server sul cloud di Microsoft 365.
Le aziende, quindi, non hanno più bisogno di server di stampa locali e non devono installare i driver di stampa sui dispositivi.
Inoltre, Universal Print aggiunge features chiave quali i gruppi di sicurezza per l’accesso alla stampante, il rilevamento della stampante basata sulla posizione ed una ricca esperienza di amministrazione.
“In quanto scuola, abbiamo risorse IT limitate: siamo rimasti molto soddisfatti di come sia facile installare Universal Print e metterlo in funzione.” ha dichiarato Brian Hoyt, direttore dell’IT presso la French American School of Puget Sound.
“Inoltre, non abbiamo dovuto modificare i dispositivi degli utenti finali, il che ci ha permesso di risparmiare una notevole quantità di tempo.”

Le organizzazioni IT possono distribuire le stampanti e registrarle con il servizio Universal Print senza dover configurare una complessa stampa ibrida.
Inoltre, le stampanti possono essere preconfigurate e facilmente individuate dai dispositivi Windows a cui è stato aggiunto Azure Active Directory (Azure AD). Gli utenti possono continuare a stampare dai loro dispositivi Windows o Office come sempre.

Universal Print: una soluzione di stampa basata sul cloud

Le aziende potranno usufruire della migliore esperienza cloud con stampanti che supportano Universal Print in maniera nativa.
Microsoft sta lavorando con il suo ecosistema di partner (in particolare con Canon Inc) per offrire ai clienti questo tipo di stampante.
“Il modo in cui le persone lavorano cambia mentre il cloud computing e la tecnologia continuano ad espandersi ed evolversi, favorendo la trasformazione digitale. Le stampanti imageRUNNER ADVANCE di Canon offrono la flessibilità e la scalabilità per soddisfare le diverse esigenze dei vari luoghi di lavoro. In collaborazione con Microsoft, ci impegnano a supportare Universal Print e i nostri clienti nel loro percorso verso un workplace digitale.” ha affermato Isamu Sato, Senior General Manager, Office Imaging Products Operations, Canon Inc.

Per le stampati già presenti nei luoghi di lavoro, è possibile utilizzare un’applicazione proxy Universal Print che collega le stampanti alla app.
Se un’azienda o una scuola desidera distribuire la private preview di Universal Print, è necessario disporre di Windows 10 Enterprise o Educational, versione 1903 o successive e di un tenant Azure Active Directory (qualsiasi versione). Universal Print NON richiede Windows Server.

Per partecipare alla preview, basta compilare il seguente modulo.
Per rimanere aggiornati e fornire i vostri feedback, potete unirvi alla Community di Universal Print .

Per maggiori dettagli su funzionalità e requisiti, consultate la documentazione Universal Print .


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: Announcing Universal Print: a cloud-based print solution.