Windows Virtual Desktop raggiunge la general availability

Oggi vi annunciamo una notizia che farò piacere a molti: Windows Virtual Desktop ha raggiunto la general availability.

Windows Virtual Desktop è l’unico servizio che offre una gestione semplificata, un’esperienza multisessione di Windows 10, ottimizzazioni per Office 365 ProPlus ed il supporto per desktop e app Windows Server Remote Desktop Services (RDS).
Con Windows Virtual Desktop potete implementare e scalare i vostri desktop Windows e le app di Azure in pochi minuti.

Da quando Microsoft ha annunciato Windows Virtual Service lo scorso Settembre, e grazie alla public preview annunciata in marzo, milioni di consumatori hanno sperimentato il servizio e sfruttato la funzionalità multisessione di Windows 10, confermando l’importanza di questa feature all’interno del servizio.
Inoltre, i clienti che hanno testato la funzionalità erano molto eterogenei: provenivano da diversi settori industriali e geografici. Questo ha permesso a Microsoft di ricevere feedback da tipologia di utenti molto diversi e dislocati.
Il risultato? Oggi il servizio è disponibile a livello mondiale. Inoltre, il client di Windows Virtual Desktop è disponibile in maniera trasversale su più piattaforme: Windows, Android, Mac, iOS e HTML 5.

Windows Virtual Desktop permette ai nostri impiegati di lavorare in un modo sicuro ovunque si trovino. Windows Virtual Desktop offre la familiare esperienza desktop di Windows 10 su una varietà di dispositivi o web browsers.” – ha dichiarato Jake Hovermale, Chief Technical Officer, BEI Networks.

Nell’annunciare la disponibilità generale del servizio, Microsoft fa cenno alla fine del supporto per Windows 7 in arrivo a Gennaio 2020 e al fatto che alcuni clienti abbiano la necessità di continuare a supportare le applicazioni legacy di Windows 7 durante la migrazione a Windows 10.
Per supportare i clienti, Microsoft sottolinea che è possibile utilizzare Windows Virtual Desktop per virtualizzare i desktop Windows 7 con gli Extended Security Updates (ESU), disponibili a titolo gratuito fino a gennaio 2023.
Se siete in fase di migrazione a Windows 10 ed avete bisogno di assistenza per la compatibilità delle applicazioni, vi indichiamo il programma Desktop App Assurance.

Nell’obiettivo di aumentare continuamente la produttività degli utenti, Microsoft ha investito molto sull’esperienza Office in un ambiente virtualizzato apportando miglioramenti nativi, ad esempio grazie all’acquisizione di FSLogix.
A partire da Luglio, Microsoft ha messo la tecnologia FSLogix a disposizione dei clienti Microsoft 365, Windows 10 Enterprise e RDS.
Oggi, infatti, tutti gli strumenti FSLogix sono completamente integrati in Windows Virtual Desktop, permettendovi di avere l’esperienza di Office virtualizzata più fluida e performante mai esistita.

Oltre ai significativi miglioramenti a livello di architettura per l’implementazione ed il management, Microsoft ha semplificato il delivery delle app, grazie al supporto per le MSIX packaged apps. In questo modo, saranno dinamicamente collegate ad una macchina virtuale e non
installate in modo permanete.
Si tratta di un passaggio molto importante poichè riduce significativamente lo spazio di archiviazione e rende più facile per l’amministratore gestire e aggiornare le applicazioni, creando al contempo un’esperienza senza interruzioni per l’utente.

Windows Virtual Desktop raggiunge la general availability

Estensione di Windows Virtual Desktop
Microsoft, inoltre, ha lavorato a stretto contatto con l’ecosistema dei partner per aiutare i clienti ad estendere Windows Virtual Desktop ed ottenere il massimo dagli investimenti di virtualizzazione esistenti.

Qui sotto i risultati:
Citrix può estendere Windows Virtual Desktop a livello globale, oltre a fornire supporto per Windows 10 multisessione, Windows 7 con gli Extended Security Updates gratuiti per un massimo di tre anni ed il supporto per Windows Server 2008 R2 con Extended Security Updates su Azure.
– Nel corso dell’anno, VMware Horizon Cloud su Microsoft Azure estenderà Windows Virtual Desktop ed i suoi benefit, quali Windows 10 Enterprise multisessione ed il supporto per Windows 7 con Extended Security Updates gratuiti per un massimo di tre anni. La preview sarà disponibile entro la fine dell’anno.
– Grandi novità anche a livello di partner hardware e system integrators (SI), che forniscono offerte desktop-as-a-service (DaaS) chiavi in mano, oltre a fornitori di soluzioni a valore aggiunto, che apportano funzionalità quali la stampa, la stratificazione delle applicazioni, la valutazione e il monitoraggio su Azure Marketplace.

La General availability di Windows Virtual Desktop rappresenta solo l’inizio: Microsoft continuerà con innovazioni ed investimenti nella virtualizzazione di desktop e app.
Non vediamo l’ora di condividere molto altro con voi nei prossimi mesi. Nel frattempo, vi invitiamo a scoprirne di più all’interno della product page ed iniziare fin da subito ad utilizzare Windows Virtual Desktop.


Le informazioni presenti in questo post, sono prese dall’articolo: Windows Virtual Desktop is now generally available worldwide.